Benvenuti nella Cattedrale di Bergamo

ib3 image
Orari di Apertura

Da Lunedì a Venerdì:
7:30 – 12:00 e 15:00 – 18:30

Sabato e festivi orario continuato:
7:00 – 19:00

ib3 image
Dove

La Cattedrale di sant’Alessandro è sita in Piazza Duomo, presso Piazza Vecchia nella Città Alta di Bergamo, subito dietro il Palazzo della Ragione.

Indirizzo:
Piazza Duomo 24129 Bergamo (BG)

ib3 image
Contatti

Per informazioni è possibile contattare gli uffici della cattedrale ai seguenti numeri:

Tel. sacrestia +39 035 21 02 23
E-mail cattedraledibergamo@gmail.com

Tel. segreteria +39 035 27 12 08
E-mail duomo.bg@virgilio.it

La Cattedrale di Bergamo

Calchiamo le tracce di una ``Ber-ghem`` viva e al centro di una storia ormai secolare.

La Cattedrale di Sant’Alessandro Martire si staglia come segno tangibile di una presenza che perdura da secoli, in uno scenario ricolmo di cultura, natura e tracce antiche che contraddistingue da sempre la città di Bergamo. In cima domina poderosa la figura del suo cavaliere, Sant’Alessandro, il protettore che con il suo vessillo veglia custode sui suoi abitanti.

I Tesori della Cattedrale di Bergamo

Storia di una chiesa nel cuore religioso della città.

Le scoperte venute alla luce in occasione degli scavi effettuati a partire dal 2004 nel sottosuolo della cattedrale di Bergamo hanno fruttato una documentazione archeologica inedita che suggerisce la ripresa e l’aggiornamento della stessa storia della città e del suo antico centro religioso.

01.

Alle origini del sito. La strada e le domus romane.

Entrando nel Museo e Tesoro della Cattedrale, scendendo quelle scale così chiaramente collocate, risulta evidente come il sito sia legato a doppio filo con la storia religiosa della città.

02.

La prima cattedrale di Bergamo. Dalla sua costruzione sino alla ristrutturazione romanica dell’edificio.

Tracce archeologiche incerte, fonti documentarie sporadiche e vaghe: si è sedimentata così, negli anni, a poco a poco, l’idea che la cattedrale paleocristiana fosse una chiesa piccola, dalle dimensioni di una modesta cappella, con una localizzazione topografica solo ipotizzata.

03.

Conservare e innovare. Dalla ristrutturazione romanica all’intervento di Filarete.

Per molti secoli la struttura complessiva della chiesa paleocristiana è sopravvissuta intatta, nelle sue scansioni e ripartizioni, senza che il progetto originale fosse mutato in modo significativo.

04.

Una nuova cattedrale. Gli interventi del vescovo Giovanni Barozzi e dell’architetto Filarete.

A partire dal 1449 le cose cambiano radicalmente e l’antica cattedrale viene rasa al suolo per l’edificazione di un nuovo e più ambizioso progetto.

Sant'Alessandro

Bergamo. 303 d.C. È questo il luogo e l’anno in cui si presume sia avvenuto il martirio di Sant’Alessandro. “Protettore di uomini”, questo il significato del suo nome che deriva dal greco e tale accezione rimarrà indelebile, incisa come il più profondo dei marchi nella sua vita e nella sua storia.

Ultime Notizie

Da oggi è disponibile il nuovo sito della Cattedrale di Bergamo; potrete trovare informazioni utili riguardanti sia la vita Liturgica che cenni storici ed architettonici di questo importante monumento.

ContinuaContinua

Martedì 26 agosto 2015, ore 21.00 nella Cattedrale di Sant’Alessandro in Cittá Alta Bello Mondo Rito sonoro di e con Mariangela Gualtieri con la guida di Cesare Ronconi, Teatro Valdoca.

ContinuaContinua

Itinerari di Musica Sacra nel Duomo di Bergamo 2014-2015 Sabato 28 Marzo 2015, ore 21.00 Pasion Y Muerte de Nuestro Senor Jesucristo Musiche dagli archivi boliviani, XVII e XVIII sec.

ContinuaContinua